Varese corre: 140 al galoppo

varese ippodromo 62 gran premio citta di varese - memorial carlo curti :

Quando a Milano i cavalli potevano correre solo nella Piazza d’Armi, fra l’Arena e l’Arco della Pace, o sulla vecchia pista di Senago, si faceva già sul serio in quello che non era ancora un capoluogo ma solo un piccolo borgo della provincia di Como: nel 1878, dieci anni prima della nascita di San Siro, Varese aveva già il suo ippodromo, costruito nella zona di Casbeno.
Con l’orgoglio di una storia che lo scorso 31 gennaio ha tagliato il traguardo dei 140 anni, Guido Borghi, presidente della Società Varesina Incremento Corse, ha lanciato la stagione estiva delle Bettole, dove i cavalli sono arrivati nel 1911, dopo essere passati anche da Masnago (1896): «Fra mille difficoltà incomincia una nuova estate all’ippodromo. Noi non molliamo e ci attendiamo due mesi ricchi di emozioni. Aspettiamo le famiglie che vogliamo vedere sempre più numerose alle Bettole».
L’ippodromo varesino, gioiello dell’ippica italiana, incastonato in uno scenario naturale meraviglioso e con una storia gloriosa, vivrà la sua prima serata d’estate domani, martedì 26 giugno, alle 20.40, con una riunione che presenta sei corse. La stagione clou del galoppo alle Bettole prevede 13 giornate di gare, in scena il martedì e il sabato fino al 31 agosto che è un venerdì speciale perché manderà in pista il Gran Premio Città di Varese.
In un panorama di crisi, com’è quello dell’ippica italiana, l’ippodromo varesino può sorridere perché il Comitato Pattern ha riconsegnato al Criterium – prova più qualitativa per cavalli di due anni, in programma sabato 4 agosto – la qualifica di Listed, persa nel 2012. Dunque l’ippica internazionale attribuisce alle Bettole un certo rilievo, da coltivare riscoprendo la passione per i cavalli che non saranno comunque gli unici protagonisti dell’estate. Gli organizzatori della Varesina hanno infatti rispolverato Lady Galoppo, il mitico concorso di bellezza nato negli anni Novanta e che aveva avuto madrine di eccezioni anche come Martina Colombari e Natasha Stefanenko. Quest’anno si tornerà ad eleggere la reginetta di bellezza delle Bettole, luogo dove le emozioni mozzafiato non mancano mai. Di seguito il calendario (fra parentesi le prove clou dei singoli convegni).

LE 13 GIORNATE

1) Martedì 26 giugno (Premio Apertura)
2) Martedì 3 luglio (Premio Mirko Marcialis)
3) Sabato 7 luglio (Premio Mario Benetti)
4) Martedì 10 luglio (Premio Guido Ermolli)
5) Sabato 14 luglio (Premio Giuseppe Molteni e Premio Gianclemente Terzaghi)
6) Sabato 21 luglio (Premio Luciano Frattini)
7) Sabato 28 luglio (Premio Giovanni Borghi e Premio Bruno Bernasconi)
8) Sabato 4 agosto (Criterium Varesino Memorial Virginio Curti e Premio La Novella)
9) Martedì 7 agosto (Premio Ottavio Marelli)
10) Sabato 11 agosto (Premio Eredi Pastorelli)
11) Sabato 18 agosto (Palio dei Comuni)
12) Sabato 25 agosto (Premio 140 anni della Varesina)
13) Venerdì 31 agosto (Gran Premio Città di Varese)