Pavoletti in nazionale

0
290

Non sono stati i 20 gol messi a segno nelle 36 partite del campionato di Serie B 2013-2014 a far innamorare tutta Varese di Leonardo Pavoletti. E nemmeno le quattro reti fondamentali, snocciolate con estrema disinvoltura dall’attaccante contro il Novara per la salvezza dei biancorossi ai playout di quella stagione. Se Varese si è innamorata di Pavoletti è stato per il grande cuore di un giocatore che ha sempre amato mantenere il profilo basso e ha saputo trarre forza interiore leggendo i grandi della letteratura come Ernest Hemingway. Una volta ci aveva detto: «Ho letto e riletto “Il vecchio e il mare” perché adoro la metafora del pescatore: non dobbiamo pensare a quello che ci manca e a quello che potremmo avere ma dobbiamo concentrarci su quello che abbiamo per puntare al massimo». Pavoletti, oggi al Cagliari, ha trovato finalmente la convocazione in Nazionale e la speranza è di vederlo in campo sabato sera allo stadio Giuseppe Meazza, dove l’Italia di Roberto Mancini affronterà il Portogallo per la sfida di Nations League. La ventitreesima puntata di BiancoRossiNews è dedicata proprio a Pavoletti. In studio, ospiti di Filippo Brusa, ci sono Marco D’Avanzo, statistico di Soccerdata e Mario Belluzzo, ex allenatore del Varese, che era in panchina proprio nel 2014, quando il Varese si era salvato con il Novara.