Idee per salvare la «cattedrale nel deserto» del Franco Ossola

0
213

La trentatreesima puntata di BiancoRossiNews, intitolata «Cattedrale nel deserto», è dedicata allo stadio Franco Ossola, impianto polisportivo in serio degrado, abbandonato da tempo dall’atletica e dal ciclismo e troppo costoso per una società come il Varese, che milita nel campionato di Eccellenza.
Filippo Brusa ne parla con
Luca Galli, autore di una tesi in Ingegneria Civile e Ambientale, redatta insieme al collega Marco Trezzi ed intitolata «Soluzioni tecniche innovative per la salvaguardia e il ripristino di velodromi esistenti»: l’elaborato si è posto l’obiettivo di rilanciare il Luigi Ganna, anello di cemento che aveva rischiato la demolizione nel 1963, mentre il calcio varesino stava compiendo la prima scalata verso la Serie A, e aveva trovato nuova forma nel 1967, ospitando poi, nel 1971, addirittura il mondiale di ciclismo su pista. In studio c’è anche Riccardo Aceti del Politecnico di Milano, correlatore della tesi, pronto a dire la sua sull’impianto sportivo (ormai non più polifunzionale) di Masnago.