Varese al capolinea: spariscono anche le sedie

Non sapremo mai dov’è finita una medaglia che i biancorossi di Eugenio Fascetti si erano guadagnati nella loro stagione più bella e cioè il campionato di Serie B 1981-1982, chiuso con una promozione in A solo sfiorata: la Stella d’Oro al merito sportivo rilasciata al Varese dal Coni il 23 marzo del 1982 era stata fatta sparire dopo il primo fallimento del 1988 dalla venalità di qualcuno.
Trentun anni dopo, il quarto fallimento biancorosso è sempre più vicino e che si sia giunti ormai al capolinea lo si capisce da segnali inequivocabili caratterizzati da toni farseschi: il presidente Claudio Benecchi dà buca ai giocatori, in occasione di un fondamentale appuntamento nella sede del Varese in via Mercantini dove sono sparite addirittura le sedie.
La trentacinquesima puntata di BiancoRossiNews, condotta dal giornalista Filippo Brusa, parla della triste situazione biancorossa con Marco Caccianiga, responsabile del progetto bimbo del Varese, con Nando Vescusio, team manager dimissionario e con Beppe Accardi, procuratore di riferimento della squadra profondamente deluso dalla dirigenza di cui si era fidato a inizio stagione.